image image
| Prodotti |
image MURI COSTOLATI
image VASCHE D'ACCUMULO ACQUE INOX
image VASCHE INNEVAMENTO
image VASCHE DI LAMINAZIONE
image MURO DOPPIA LASTRA A PETTINE
image DOPPIA LASTRA FUORI STANDARD
image DOPPIA LASTRA STANDARD
image PREFABBRICATI FINITURA IN PIETRA
image PREFABBRICATI SPECIALI
image PREDALLE
image LAVORAZIONE FERRO
image INERTI
image CALCESTRUZZO
CALCESTRUZZO

L’impianto di produzione del calcestruzzo è automatico e gestito tramite PLC. E’ costituito da 5 vasche per stoccaggio di inerti, da cinque silos per stoccaggio del cemento e da 3 botti per lo stoccaggio degli additivi.
L’impianto di produzione del calcestruzzo utilizzato in azienda per le fasi di prequalifica (e successiva produzione) è dotato di un sistema automatico di dosaggio con registrazione automatica del dosaggio di ogni singolo componente utilizzato.
In particolare, l’impianto, completamente automatizzato e gestito da un software, presenta una linea di produzione; cinque tramogge inerti con cinque valve di scarico ad apertura pneumatica e tre nastri estrattori; quattro silos per cemento della capacità cadauno di 500 quintali e uno per polverulenti, con trasporto tramite coclee ai due punti di dosaggio. Gli inerti ed il cemento sono dosati con sistemi di pesatura a celle e visualizzazione digitale dei dati per lettura a distanza, l’acqua viene dosata sulla linea di produzione tramite un contalitri. L’abbattimento a secco delle polveri di cemento provenienti dal punto di carico delle autobetoniere e dallo sfiato dei sili è realizzato tramite filtro con scarico in automatico in pesa ogni 8 ore. L’impianto è inoltre dotato di: cabina di comando, sistema completo per il dosaggio degli additivi liquidi, sistema completo per la rilevazione dell’umidità degli inerti.
I controlli eseguiti sulle apparecchiature garantiscono che i sistemi di deposito, le apparecchiature di misurazione e somministrazione, l’apparato di controllo (es. sistema di rilevazione umidità aggregati) siano in buone condizioni operative e conformi ai requisiti della norma UNI EN 206-1:2001.
In particolare, l’impianto di produzione del calcestruzzo, le apparecchiature ed i mezzi di trasporto sono soggetti ad un sistema di manutenzione programmata e sono tenuti in buone condizioni operative, in modo che le proprietà e la qualità del calcestruzzo non ne vengano negativamente influenzate.

VASCHE DI STOCCAGGIO DEGLI INERTI
L’impianto presenta 5 tramogge tali da garantire la netta separazione dei diversi tipi di aggregati utilizzati per la produzione delle miscele previste. In particolare, le tramogge sono in numero non inferiore al numero di classi granulometriche utilizzate, e sono caricate a distanza per mezzo di un nastro; hanno setti divisori di altezza sufficiente ad impedire il travaso tra diversi tipi di aggregati.
Esse sono coperte in modo da non contaminare le materie prime dovute a riversamenti di acqua durante gli eventi meteorici; tale copertura rende possibile i getti anche in periodi di gelo invernale

SILOS DEL CEMENTO
Sono presenti cinque silos per lo stoccaggio del cemento. Essi sono in acciaio e possono stivare 500 quintali cadauno di materia prima.
Le bocchette di carico dei silos sono in adiacenza alle tramogge degli inerti e sono ben identificate tramite cartello identificativo della tipologia del cemento; questo per evitare errori durante la fase di approvvigionamento.
Nella parte inferiore del silos vi è il tubo di mandata del cemento nell’autobetoniera. Il cemento per gravità si dispone nell’imbuto di fondo del silo e qui, tramite coclea a passo variato, viene convogliato alla pesa.

SILOS DEGLI ADDITIVI/FLUIDIFICANTI
Vi è un sistema costituito da tre cisterne all’interno di un unico serbatoio della capienza di 4000 litri ciascuna a cui sono collegate delle pompe in grado di convogliare gli additivi in autobetoniera.

PESE CEMENTO INERTI ED ACQUA
L’impianto di betonaggio della C.A. Costruzioni Antonioli di Bormio Srl è dotato di due pese: una per la pesa del cemento e l’altra per la pesa dell'inerte. Queste servono per il confezionamento della ricetta, cioè per il dosaggio degli elementi costituenti l’impasto.


 
01. PHOTOGALLERY